About admin

Come spingere la tua Bitcoin evolution senza sforzo

  • 19. novembre 2018 at 23:26

Siti come Coinmarketcap portano a considerare il capitale di mercato come un valore. Di conseguenza, i progetti cercano di apparire il più in alto possibile sul Coinmarketcap. Non tutti i percorsi devono essere sinonimo di un buon caso d’uso o di un grande adattamento.

Equivalenza dei prezzi dei Bitcoin evolution

Ci sono ancora i luoghi sconosciuti sulla terra, i punti bianchi sulla mappa: Oltre alla pagina due dei risultati di ricerca di Google, vanno menzionati anche i posti a partire da 101 in termini di capitale di mercato di Bitcoin evolution. Per i progetti è incredibilmente vantaggioso in termini di capitale di mercato essere tra i primi cento posti, dal momento che si appartiene all’illustre club che ne fa parte del nostro indice dei prezzi. Anche su pagine come Bitcoin evolution una prima occhiata alla Top 100, solo opzionalmente le valute crittografiche possono essere guardate sotto “further run”.

Espositore
Correzione o mercato orso? – I rischi sono così elevati.
Nell’attuale relazione sul mercato dei capitali, l’esperto di borsa Thomas Grüner vi dirà come vede i mercati. Ricerca e analisi aggiornate per gli investitori a partire da 250.000 euro.

A prima vista, questo ha senso, in quanto si può presumere a prima vista che le valute cripto con un elevato capitale di mercato hanno un’elevata accettazione o che la domanda per loro è molto alta. Se si dovesse presumere che questo sarebbe il caso, solo le valute criptate con casi d’uso interessanti o benefici reali sarebbero trovate tra le valute con un elevato capitale di mercato. Uno sguardo alle prime 100 valute crittografiche è sufficiente a dimostrare che non è così. In questa guida un po ‘cinica, alcuni dei metodi per la variante cripto di crescita hacking, che sono stati particolarmente popolari per diversi mesi, saranno evidenziati.

Airdrops – Quante monete ti piacerebbe?

Il 2017 è stato l’anno delle OIC. Questo non è influenzato dal fatto che più del 40 % di loro hanno finora fallito. Nemmeno il bilancio delle start-up è migliore, il che non modifica il valore della cultura della start-up e non pone fine al numero sempre crescente di start-up.

Ma quale sarà l’anno 2018? Secondo il calendario cinese l’anno del cane, che questo significhi per Doge o Doge o Dogethereum un atterraggio sulla luna, non è ancora prevedibile.

Come le altre strategie, anche Airdrops e Forks non sono stati inventati nel 2018, ma attualmente si registra un boom in entrambi i fenomeni.

Una ragione è certamente da vedere nella legislazione: Gli ostacoli normativi per gli OIC sono sempre più elevati. Non tutti i progetti possono permettersi un’assistenza legale in anticipo. Inoltre, il fatto che le parti interessate devono investire denaro è, ovviamente, a volte un ostacolo. Come molte persone hanno difficoltà con le applicazioni mobili più economiche (“5 euro per un gioco per iPhone! È troppo costoso!”), quindi esitano a investire in progetti con un solo white paper.

Ma che dire del caso di Airdrops? “Non sembri un cavallo da regalo in bocca”, dice il bon mot. Di conseguenza si partecipa volentieri a tali possibilità per il denaro libero – finalmente i gettoni possono essere venduti, se necessario, su qualsiasi scambio!

Questa speranza è condivisa anche dall’emittente del gettone: non è raro che dopo la caduta dell’uccello abbia ancora una grossa quota di partecipazione, che gli fa guadagnare molti soldi in caso di quotazione in borsa.

Diventa completamente assurdo quando un Airdrop viene avviato con una quantità incredibilmente grande di gettoni: Una moneta criptata che ha un’offerta di diversi miliardi di euro appare rapidamente su pagine come Coinmarketcap dopo una quotazione in borsa.

Questa accusa può naturalmente essere fatta anche contro gli ICO, soprattutto se è stata emessa una grande quantità di gettoni e una parte significativa di essi rimane in possesso del progetto. In entrambi i casi, ai progetti che finora hanno creato solo un gettone di capitale proprio viene assegnato un rating elevato, che è ulteriormente giustificato dal basso prezzo del gettone – senza considerare variabili come l’Equivalenza dei prezzi dei Bitcoin.

Lo sfondo della campagna crypto trader in Polonia

  • 27. ottobre 2018 at 15:44

All’inizio di questa settimana abbiamo parlato della grottesca “campagna educativa” della banca centrale polacca su Youtube. Il video, che dovrebbe mettere in guardia dai pericoli degli investimenti cripto, ha fatto un grande splash. Ora vogliamo dare un’occhiata più da vicino agli sfondi e ai motivi del video e all’atteggiamento della Polonia nei confronti delle valute criptate.

Un’inversione di tendenza totale di crypto trader?

Fino a quando il controverso video di Youtube sull’avvertimento dei pericoli delle crypto trader valute criptate non ha visto la luce del giorno, l’opinione della Polonia di Bitcoin & Co. era piuttosto neutra o positiva. Nel 2013, un funzionario del Ministero delle Finanze polacco ha detto sobriamente: “Ciò che non è vietato è permesso”. A suo parere, Bitcoin non poteva essere considerato una crypto trader moneta legale. Due anni dopo, il Ministero delle Finanze polacco ha annunciato:

“Qualsiasi misura normativa che affronti i problemi di negoziazione delle valute virtuali dovrebbe, data la natura transfrontaliera di tali operazioni, essere adottata o a seguito di iniziative a livello UE o a causa di irregolarità nel mercato della crittografia”.

Parere della Banca nazionale

Nel febbraio 2015, Filip Godecki, CCO del Crypto Exchange Bitcurex polacco, ha valutato la posizione del governo come neutrale. A suo parere, le istituzioni avrebbero aspettato con cautela per vedere esattamente cosa stava arrivando a loro. Sebbene non esistano ancora misure normative esplicite, nel febbraio 2017 il commercio in valute criptate è stato ufficialmente riconosciuto in Polonia. Poco dopo, il governo ha annunciato l’intenzione di sostenere la digitalizzazione del mercato nazionale della crittografia monetaria. Anche le nuove imprese dovrebbero essere incoraggiate in modo che possano affermarsi sul mercato. Sono stati lanciati diversi programmi per promuovere la tecnologia a catena di blocchi, come il programma “Blockchain / DLT Stream and Digital Currencies” del Ministero della digitalizzazione. Non sorprende quindi che molte società di criptovaluta si siano stabilite in Polonia nel corso degli anni.

Sulla base di queste misure si potrebbe pensare che la Polonia ha riconosciuto il potenziale delle valute cripto e vuole adottare un atteggiamento favorevole nei confronti delle valute cripto. In questo contesto, il video Anti-Bitcoin finanziato dalla Banca nazionale è sorprendente. Questo ha avuto un grande successo nella comunità. Da un lato, non è stato contrassegnato come video sponsorizzato, il finanziamento da parte della banca centrale polacca è stato rivelato solo in seguito. D’altra parte, si suppone di avvertire dei pericoli associati agli investimenti in valute criptate. Tuttavia, la natura del video può essere considerata diffamatoria piuttosto che istruttiva. Nel corso dei passi precedenti verso una Polonia cripto-friendly, ora sorge la domanda su ciò che il paese vuole veramente. Il sito web della Banca Nazionale di Polonia (NBP) afferma inoltre che le valute cripto non sono valute autentiche o a corso legale.

Il portale d’informazione polacco Doradca.tv ha contattato direttamente la NBP e ha chiesto le ragioni concrete della campagna. Hanno ricevuto la seguente risposta:

“L’obiettivo della campagna è quello di mettere in guardia dai rischi associati all’investimento in valute virtuali, di cui gli utenti dovrebbero essere consapevoli prima di decidere di investire i propri risparmi”.

Dopo che questi rischi sono stati spiegati a lungo, aggiunge l’NBP:

“Allo stesso tempo, desideriamo sottolineare che la NBP non è contraria allo sviluppo e all’uso della tecnologia a catena di blocco, ma l’uso di questa tecnologia sul mercato finanziario deve essere sicuro e affidabile, come avviene per altre tecnologie”.

Il modo in cui la NBP ha voluto avvertire fa apparire questa affermazione in una luce dubbia. Sembra essere la preoccupazione di molte banche nazionali di mettere in guardia i potenziali investitori sui rischi della crittografia delle valute. Ma il video Anti-Bitcoin della NBP ha causato molto sdegno nella comunità dei cripto. È quindi discutibile che lo scopo effettivo della campagna sia stato raggiunto in questo caso.

Bitcoin formula Analysis – Addio NEM, bentornato IOTA!

  • 24. ottobre 2018 at 15:26

La settimana scorsa il mercato si è ripreso e il capitale di mercato totale è salito a 373 miliardi di euro. Tutte le valute cripto nei primi 10 hanno visto un aumento. Ma per NEM questo non è stato sufficiente a difendere il suo decimo posto contro lo IOTA.

Stabilità della Bitcoin formula

L’andamento dei Bitcoin formula delle dieci valute cripto con il più alto capitale di mercato, che è espresso in miliardi di euro, è mostrato. Per le valute cripto che attualmente non sono direttamente scambiabili in euro, la rispettiva coppia di negoziazione è stata presa come base con Bitcoin formula e convertita in euro.

Gli sviluppi della scorsa settimana hanno fatto bene a tutto il mercato: Bitcoin è riuscito a recuperare il territorio perduto e si sta dirigendo verso il marchio 7.000 euro, Ripple è riuscito a compensare gran parte della massiccia perdita di prezzo e tutte le altre dieci maggiori valute cripto in termini di capitale di mercato sono state in grado di registrare sviluppi positivi dei prezzi.

Miglior prezzo: Ondulazione

Ondulazione può festeggiare con un pieno guadagno del prezzo del 31% come la migliore valuta cripto in via di sviluppo della settimana. Ethereum e Stellar hanno riportato ciascuno un aumento di prezzo di solo il 2% circa. In media, le valute cripto nei primi 10 sono aumentate dell’8%.

Nonostante un saldo altrettanto positivo, l’aumento dei prezzi non è stato sufficiente per permettere a NEM di rimanere nella Top 10 e IOTA ha preso il suo posto.

Tutorial: Creare il portafoglio IOTA e generare il seme

Dopo aver testato con successo la tendenza al ribasso, Ripple non ha retto: Il tasso di cambio è salito nuovamente a un euro e ha potuto così recuperare gran parte del territorio perduto. Anche se in seguito si è verificato un leggero consolidamento che ha riportato il prezzo alla EMA50, la tendenza al rialzo che era iniziata da quando ha raggiunto il minimo il 6 febbraio è continuata.

Un MACD positivo e un RSI a 61 anni porta ad un’impressione rialzista. Il supporto e la resistenza possono essere descritti dal Fibonacci Retracement Level, che è definito dallo sviluppo tra il 6 e il 10 febbraio. Il supporto è descritto dal livello di ritracciamento delle fibre al 50%. La resistenza è descritta dalla settimana massima raggiunta.

Andamento del corso azionario peggiore: Stellar

Per quanto riguarda la posizione di “perdente”, si trattava di una gara collo e collo tra Stellar ed Ethereum. Le variazioni dei tassi di cambio riportate nella tabella sono arrotondate ai valori interi. Più precisamente, l’etereo è aumentato dell’1,85% durante la settimana, mentre lo stellare è aumentato dell’1,67%. Il movimento laterale del percorso stellare è chiaramente visibile: Il percorso si muove in uno stretto schema a triangolo. E ‘un po ‘inquietante che entrambe le medie mobili esponenziali sono stati tagliati e la EMA50 è sceso al di sotto della EMA100.

Il MACD leggermente al di sotto dello zero e l’RSI a 46 anni parla un linguaggio neutrale e ribassista. Il supporto e la resistenza sono descritti dal Triangle Pattern. Una rottura positiva del modello a triangolo romperebbe anche l’attuale tendenza al ribasso a lungo termine.

Anche se IOTA può ora vantare un posto nella top 10, questa posizione non è affatto certa: un aumento del 3 % del prezzo delle azioni NEM porterebbe nuovamente ad un cambiamento nella composizione dei ranghi. Anche DASH non è molto indietro: qui solo il 6% separa la moneta cripto dal posto 10. Quindi la lotta per i primi 10 è in pieno svolgimento. Per le posizioni più elevate, la situazione è un po’ più sicura; anche se ci può essere una corsa testa a testa tra NEO e Stellar, altrimenti le differenze nel capitale di mercato sono abbastanza grandi.

In media su tutte le valute crypto, ogni valuta crypto ha mostrato un aumento medio del 14%. Naturalmente ci sono stati anche i perdenti, Nano, ad esempio, ha dovuto accettare una perdita di prezzo del 15 % dopo il fallimento di BitGrail. Polymath ha mostrato prestazioni ancora peggiori con una perdita di prezzo del 19 % e Populous con il 30 %.

Un’anomalia e la migliore performance è attualmente U.Cas

Bitcoin, etereo e ondulazione di Bitcoin code

  • 20. ottobre 2018 at 11:34

Aumenti di prezzo da parte della Banca. Il chiaro vincitore: Ripple. Ma anche per gli investitori di Ethereum, gli ultimi giorni sono stati tutt’altro che cattivi. Le analisi sono state buone per il 73 e il 50% delle prestazioni.

Wacker è il Bitcoin. Dopo un significativo aumento a 6.800 dollari USA, la correzione è attualmente in corso. Con il movimento verso l’alto il Bitcoin è entrato nella nuvola dell’Ichimoku-Kinko-Hyo-Hyo-Indicator. Non potevamo andare oltre per un po’ di tempo. Gli impulsi di tendenza sono ancora mancanti. Il marchio $ 6.000 è ancora in possesso. Un movimento laterale ti invita a fare trading, ma non fa scattare grandi segnali di acquisto o di vendita. Il segnale di vendita per le medie mobili è stato cancellato. La tendenza al ribasso a breve termine è stata superata.

Variante rialzista di Bitcoin code

Il prezzo continua a salire e non ci sono perdite di Bitcoin code prezzo inferiori a 5.877 dollari USA. A breve termine è già stato trovato un terreno a 6.300 dollari USA. Un aumento di prezzo superiore a 6.800 dollari USA raggiunge il bordo inferiore dell’indicatore Ichimoku-Kinko-Hyo-Hyo-Indicator. La nuvola si è rotto solo con tassi di cambio superiori a 7.200 dollari USA. Sulla strada per il segnale di acquisto a 8.000 dollari USA, devono essere prese molteplici Bitcoin code resistenze. Solo allora la strada è chiara per i seguenti obiettivi:

Il bordo inferiore delle nuvole dell’indicatore Ichimoku-Kinko-Hyo-Hyo-Indicator indica la direzione. La debolezza del Bitcoin continua. L’opportunità di utilizzare il marchio US$ 6.000 come trampolino di lancio non è stata colta. Il marchio $6.000 è in fase di test. Poiché questo non può essere mantenuto, il prezzo scende sotto i 5.877 dollari USA e viene attivato il prezzo obiettivo di 5.428 dollari USA. Una ricaduta al di sotto di questo livello ha causato perdite di cambio a 4.872 dollari USA. Un “sell-off” comporta il rischio di rendere possibile una formazione di fondo solo a USD 3.300.

Etereo (ETH/USD)

Ethereum è in testa alla classifica con un guadagno del 50 per cento nei prezzi delle azioni, se si è seguito l’analisi in corso. Un bell’esempio di come si può guadagnare bene con le condizioni di trading.

Dopo che Ethereum ha mancato per poco il segnale di vendita, è entrato in gioco il setup lungo. L’altra condizione della “variante rialzista” non è stata soddisfatta:

“Un aumento sopra i 263 dollari completa il fondo a breve termine.”

Il massimo è stato generato a 255 dollari USA. Così si doveva cercare una via d’uscita. Allo stesso modo, è ancora troppo presto per parlare di un fondo a medio termine. Questo sarebbe stato più maturo se Ethereum avesse soddisfatto la condizione di cui sopra. Le medie mobili segnalano una tendenza laterale. La nuvola dell’Ichimoku-Kinko-Hyo-Hyo-Indicator continua a costruire.

Ethereum termina la correzione a breve termine che è stata annunciata da 255 dollari USA. Il USD 167 può ancora essere tenuto. Il prezzo supera rispettivamente 255 e 263 dollari USA. Inoltre, i 338 dollari USA sono capitalizzati. Le medie mobili generano anche un segnale di acquisto. Il bordo superiore della nuvola dell’indicatore Ichimoku-Kinko-Hyo-Hyo-è già stato superato con prezzi superiori a 325 dollari USA. Un’epidemia superiore a 366 dollari USA sblocca i 405 dollari USA. Il grande segnale di acquisto viene generato solo con prezzi superiori a 471 dollari USA. L’obiettivo successivo è quindi 624 dollari USA.

Il segnale di acquisto non utilizzato ha un effetto sempre più negativo sulla presunta formazione del fondo. Non ci sono ulteriori massimi di oltre 255 dollari USA. Il movimento in basso a 167 dollari USA è sottosquadro. Il prezzo dell’etereo continua a crollare e viene fissato l’obiettivo di prezzo per lo scenario breve di 129 dollari USA.

Bitcoin 2020 a un milione?

  • 14. ottobre 2018 at 15:04

Secondo John McAfee, il prezzo del Bitcoin dovrebbe salire a un milione entro la fine del 2020. Il noto crittografo evangelista è così sicuro che sta mettendo il suo pezzo migliore su questa affermazione. Ma è davvero realistico?

John McAfee è senza dubbio una delle personalità più abbaglianti dell’ecosistema crypto

Il fondatore di McAfee Associates si è fatto un nome prima del suo interesse per le valute criptate, ma il suo interesse per Bitcoin e altri Altcoin lo ha reso particolarmente visibile. Soprattutto tra gli anni ha attirato l’attenzione con applicazioni controverse di monete diverse. Come si è scoperto più tardi, egli viene ricompensato principescamente per tali valutazioni.

Mentre le girate per diverse ICO o valute cripto hanno un tempo di dimezzamento molto breve, questo non si può dire di una prognosi: Nel luglio 2017 ha rafforzato l’affermazione che Bitcoin avrebbe avuto un valore di 500.000 dollari USA entro la fine del 2020. Un po’ volgarmente, ha sottolineato questa affermazione:

“altrimenti mangerò il mio cazzo sulla televisione nazionale”.

Alla fine di novembre ha reso la sua scommessa ancora più interessante: poiché il prezzo si sarebbe comportato molto meglio del suo modello di base, ora si sarebbe assunto un milione di dollari. I suoi privati erano ancora in gioco.

Secondo le sue stesse dichiarazioni, John McAfee ha un dottorato in topologia puntuale e può quindi prevedere il prezzo. Mentre John McAfee non esamina le carte, secondo varie fonti, l’affermazione di McAfee può essere descritta utilizzando un andamento esponenziale dei prezzi.

Tali modelli non sono rari di per sé. Anche gli investimenti classici come il Dow Jones o il Dax possono in linea di principio essere descritti da un tale sviluppo:

Il sito fnordprefekt.de offre alle persone interessate uno strumento di intrattenimento con il quale possono modellare autonomamente tali previsioni di prezzo. E infatti, come promettono alcune pagine, si può ipotizzare uno sviluppo del prezzo corrispondente – almeno secondo un senso della proporzione. Purtroppo, si può solo dire con un senso delle proporzioni se il modello può davvero essere giustificato sulla base della situazione dei dati. In questo articolo, verrà quindi sviluppato un modello di prezzo esponenziale che si adatta al meglio all’andamento del prezzo effettivo.